Piscine all’aperto a Roma: le migliori a Roma Nord, Est, Centro, Sud, Eur e Tuscolana

Numerose le proposte che ci suggerisce la città di Roma se vogliamo passare una giornata al caldo e con i piedi immersi nell’acqua: la risposta è nelle piscine all’aperto.

Il divario fra Roma Nord e Roma Sud che tanto diverte e fa parlare di sé, ironicamente e non solo, sembra non esistere quando si tratta di piscine e della loro presenza sul territorio: da nord a sud, dall’est all’ovest potrete ricercare la soluzione migliore per voi, gli amici, la famiglia e i bambini a due passi da casa.

Migliori Piscine all’aperto di Roma nord

La prima proposta che viene in mente pensando a Roma Nord è senza dubbio Hydromania. Situato sulla Massimina, il Parco Acquatico più famoso di Roma offre un numero svariato di attrazioni, piscine, scivoli e giochi adatti a grandi e piccini, a nuotatori impavidi e a chi non ha esattamente troppa simpatia per l’acqua quando si tratta di fare qualcosa di più che un semplice morto a galla. Se il prezzo del biglietto risulta spesso troppo alto, è da ricordare la quantità di convenzioni e sconti offerti dal parco, da quella che spesso abbiamo visto con Viviparchi, Centrale del latte o Cartaperdue.

Un’altra opzione che forse aspira più alla professionalità di un allenamento in acqua piuttosto che all’intrattenimento estivo, è lo Sporting Club Due Ponti. Situato nell’omonima via fra via Cassia e via Flaminia, dal 1992, anno della sua fondazione, ha compiuto molta strada diventando uno dei club romani più esclusivi e ospitando numerose rassegne, benefiche e non, che vedono come protagonisti volti noti del mondo dello spettacolo e del giornalismo. Lo stabile conta ben tre piscine: una principale di tipo olimpionico estesa per 25 mt x 12,5 mt che ospita tutte le attività di nuoto, dalle lezioni alle attività agonistiche o dilettevoli; una coperta più piccola per acquagym e altri esercizi fisici in acqua di 12 mt x 5 mt e l’ultima, quella che ci interessa, all’aperto in funzione soltanto durante la stagione estiva e riservata al relax di grandi e piccini.

L’ASD Green Hill, associazione sportiva che, come esprime già nel sito online, ha insito nel proprio concept oltre all’importanza dello sport, anche il tempo libero da passare in famiglia, al di là del tennis, del nuoto, del triathlon, delle feste private e centri estivi, ha uno spazio dedicato alle piscine all’aperto in estate. Dai primi giorni di giugno fino a settembre, in concomitanza con le vacanze estive delle scuole, apre al pubblico le sue tre piscine: la più grande lunga 25 metri e larga 10 è divisa in cinque corsie ed è più professionale per chi è intenzionato a continuare a svolgere attività sportiva di nuoto, la seconda più piccola adatta ai bambini e la terza, che occupa una superficie quadrata di 10 metri per lato, più profonda.

Per illudersi di essere davvero in vacanza, il Circolo Valentini ci accoglie nelle sue distese verdi nella Riserva Naturale della Marcigliana in cui, oltre a figurare ben due campi da tennis e altri due da calcetto, è presente una piscina scoperta di 25 metri. Aperto nel 1982 e situato nelle vicinanze del G.R.A. tra le uscite Nomentana e Salaria, al suo interno comprende bar, pizzeria, sale per feste, parcheggio riservato e una palestra. Nel periodo estivo, inoltre, offre il servizio di centro estivo per bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni.

Le stesse prestazioni riservate ai più piccoli sono quelle che presenta anche il Nettuno Club a Saxa Rubra dove i bambini potranno passare le calde giornate estive in piacevole compagnia, fra giochi e sport grazie all’utilizzo della piscina all’aria aperta dello stabile.

Piscine all’aperto a Roma Est: le più frequentate da Tiburtina a Pietralata

Dopo le numerose offerte proposte in quel di Roma Nord, è giunto il momento di spostarsi a destra della cartina della capitale. Nel profondo Est, ma neanche troppo profondo vista la facile raggiungibilità del luogo a due passi dalla fermata della metro b  “Monti Tiburtini”, si trova l’Arca Swimming Club Roma. Un pochino più distante dalla metropolitana, con fermata più vicina Gardenie della metro C, è il C.S. Villa De Sanctis, situato in via dei Gordiani 5, “Un’oasi di sport nel verde del tuo quartiere”. Dotato di punto ristoro e campi sportivi in cui si svolgono lezioni di tennis, calcetto e la loro newentry paddel, trova un punto forte nella piscina comunale. Dai prezzi accessibili, le tariffe, in cui è compreso anche l’affitto di ombrellone e lettino,  possono essere giornaliere o esclusive per mattina o pomeriggio; inoltre è possibile richiedere degli abbonamenti periodici. Oltre al servizio di centro estivo offerto dall’associazione sportiva, i costi dell’entrata nella piscina comunale sono volti a favorire il divertimento della famiglia intera: l’ingresso è gratuito per i bambini fino a tre anni mentre quelli fino a dieci possono godere della riduzione del 50% sul biglietto di ingresso, non comprensivo di ulteriore lettino. Naturalmente all’interno sono da seguire le ferree regole fra cui nuotare con la protezione della cuffia, non portare con sé i propri amici a quattro zampe e non fumare.

In via di Pietralata, via conosciuta per la vita notturna offerta da numerosi locali, un’altra importante struttura dedita al fitness offre il servizio di piscina all’aperto durante i mesi estivi. Stiamo parlando del Club Lanciani, centro sportivo che mette a disposizione dei clienti campi da tennis, corsi di fitness, sala pesi e area benessere. La piscina, che vanta sponsor come Decathlon, Speedo, Okeo e Fin, è sede dell’S.S. dilettantistica EDE Nuoto e offre i corsi più disparati, dal nuoto sincronizzato, ai tuffi per arrivare infine alla pallanuoto, senza mai dimenticarsi del meritato riposo estivo con una piscina lunga 25 metri e divisa in otto corsie. Oltre ai corsi che perdurano in genere fino a metà estate, sarà possibile distendersi su comodi sdraio e lettini sotto agli ombrelloni di cui dispone lo stabile che, inoltre, offre docce calde, armadietti, spogliatoi e Wifi gratuito per gli irriducibili stakanovisti della domenica.

Piscine all’aperto a Roma centro

Individuare una zona che possa dichiararsi apertamente e senza contraddizioni “centro di Roma” è certamente un’impresa titanica. Nonostante ciò, troverete comunque spunti per passare splendide giornate circondati dalla realtà romana, rifuggendo però dal caos  cittadino. La prima opzione da considerare è situata nel quartiere Gianicolense/ Bravetta, a due passi da Villa Pamphili, dove si trova il Centro Sportivo Nocetta. Fondato nel 1974, oltre alla palestra, quattro campi da tennis e sauna, la struttura possiede una piscina semiolimpionica. Che si abbiano capacità professionali o agonistiche o che si voglia soltanto rinfrescarsi con una bella nuotata, questo stabile offre sicuramente ciò che fa al caso vostro. La piscina composta da sei corsie che viene utilizzata per i corsi  di nuoto per adulti e bambini, sincronizzato, preagonistica e master, d’estate viene privata della copertura amovibile e viene resa solarium accogliente e rilassante, con tanto di ombrelloni e lettini. Aperta anche ad un centro estivo riservato per bambini dai 5 anni in poi, il centro sportivo permette l’ingresso in piscina anche usufruendo di specifici sconti per Under 25 e Over 65 o per chi è solito allenarsi e frequentare lo stabile soltanto in mattinata.

Altro parco, altro centro sportivo: si estende a due passi da Villa Borghese, infatti, nel quartiere Parioli l’Aldovrandi Residence Swimming Pool. Compresa nello stabile dell’hotel, la piscina all’aperto è schiusa agli ospiti del residence e a chiunque voglia passare anche soltanto una giornata nell’Esclusiva Oasi di Relax sfuggendo dal caos cittadino senza abbandonare i contatti con il mondo esterno grazie al servizio di Wifi offerto. Con ombrelloni e lettini dotati di materassino, teli di spugna forniti dalla struttura, spogliatoi con docce ed armadietti privati dotati di serratura, sarà un piacere essere coccolati e assistiti dal giovane staff mentre nelle pause potrete rifocillarvi con  piatti caldi e freddi, snack, aperitivi e cocktail preparati durante l’orario di apertura e nell’Happy Hour e concessi dall’American Bar Lounge.

Poco più a nord, verso il Foro Italico, dal 1973 si trova il Flaminio Sporting Club il cui stabile presenta sei campi da tennis, tre da paddel e uno da calcetto; tre sale fitness e una spinning; un pontile per canoa e canottaggio; una piscina coperta a otto corsie e proprio ciò che stavamo cercando: una piscina scoperta nei mesi estivi con solarium. Con servizio bar e ristorazione, la vasca estiva, con tanto di piattaforma da cui i più impavidi possono lanciarsi, è immersa nel verde e nel biglietto d’ingresso prevede anche il costo di un lettino per un relax ancora più completo per rilassarsi una giornata intera grazie all’apertura estesa per ampi orari.

Piscine all’aperto a Roma Sud: Ostiense, Casal Palocco e Ostia

Punto di riferimento se pensiamo all’area a sud dell’Urbe è senza dubbio il quartiere Ostiense ed è proprio da qui che occorre iniziare a enumerare le varie piscine all’aperto della zona presa in analisi, dallo Sporting Club Ostiense. Dal calcio a cinque, alla palestra, al tennis fino ad arrivare ai corsi di salsa: è davvero un centro dedito all’attività sportiva che in estate mostra il meglio di sì con attrezzatura e campi da beach volley e beach tennis. La piscina, circondata da verde, garantisce la giusta parentesi di relax per concentrarsi su una buona lettura fra un tuffo e l’altro.

Procedendo verso la frazione litoranea romana, Ostia, in via di Casal Palocco troviamo la Piscina Olimpionica Isola Verde. Aperta da fine maggio ai primi giorni di settembre, è una vera e propria oasi per chi desidera rilassarsi vedendo la propria prole divertirsi dividendosi fra ping-pong, biliardino e una piscina per i più piccoli. Dopo una mattinata trascorsa nel più sereno riposo, dal pomeriggio o più tardi ancora, sarà possibile risvegliare l’animale da festa che è in voi grazie all’organizzazione di party a bordo piscina.

Distante di qualche numero civico, l’Associazione Polisportiva Dilettantistica Palocco, impegnata in uno svariato numero di discipline sportive come le arti marziale e il basket, la pallavolo e il calcio, il pattinaggio e il tennis, d’estate apre i cancelli della sua zona piscina. Due le vasche che fanno capolino fra gli ombrelloni arancioni, i prati circostanti e i numerosi pini che sovrastano la zona: la prima che occupa un superficie di 25 x 12,5 metri è l’ideale per i corsi di nuoto, il nuoto libero, l’acqua gym e il più semplice e rinfrescante relax; l’altra più piccola è riservata ai bambini fino agli 8 anni. Per sfuggire dalla calura e rifugiarsi nella calma sdraiati su un lettino e seduti sulle sdraio fino alla sera, sono presenti anche un bar, un ristorante e un’area ristoro per chi desidera un pranzo più frugale e selvaggio.

Piscine all’aperto all’EUR

Fra le piscine più conosciute dell’EUR una particolare menziona la merita il The Club Piscina della Rose. Conosciuto per l’affiliazione alla Federazione Italiana Canoa Kayak prima e alla Federazione Italiana Canottaggio e alla Federazione Italiana Dragon Boat poi, dal 1996 vanta la qualifica di Centro Avviamento allo Sport del CONI, oltre a un cospicuo numero di partecipazioni alla squadra nazionale e a competizioni a livello Continentale, Mondiale ed Olimpico. È in questo scenario sportivo e professionale che d’estate il club apre le porte alla sua piscina all’aperto, una struttura olimpionica di 25×50 m, costruita per le Olimpiadi del 1960 che si tennero a Roma e che videro cambiare così tanto l’assetto urbano della città. La divisione in corsie della vasca, prenotabili per preparazioni particolari a fini agonistici,  permette ai visitatori di compiere un allenamento da professionisti e, nel caso in cui non si fosse particolarmente ferrati con il nuoto, sarà possibile seguire le lezioni di delfino, rana, stile libero e farfalla per migliorare lo stile e seguire un esercizio programmato con criterio, rigore e consapevolezza.

Con l’ingresso in piscina è inoltre possibile usufruire dell’animazione e del fitness acquatico seguendo attività come hydrobike, acqua gym e acqua fitness con lezioni dalla durata di 45 minuti aperte a principianti e non grazie alla formula “All Inclusive”. Le varie soluzioni di iscrizione periodica permettono anche di risparmiare e ridurre i costi e ottenere a prezzi vantaggiosi servizi di qualità. Fuori dall’acqua, per godere appieno del relax estivo, ombrelloni, prati e lettini e, se non siete ancora soddisfatti, la possibilità di prenotare un’esclusiva area privé in una sopraelevata a bordo piscina.

Migliore piscina all’aperto a Roma Tuscolana

In zona Tuscolana, invece, il must per la fuga dall’afa dell’Urbe è il Circolo Sportivo Le Mura. Calcio, tennis, palestra e nuoto durante i mesi più freddi, d’estate mette a disposizione del pubblico la piscina che  d’inverno è coperta  con un pallone aerostatico. Vicino alla piscina, oasi di pace immersa nel verde e sormontata dagli storici archi dell’acquedotto felice, è presente un parco giochi per bambini, un ristorante da poco ristrutturato e un servizio gazebo che mette a disposizione spuntini e bevande per completare il rilassante quadretto estivo romano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *