Mostra Lego a Roma: dove si trova, prezzi dei biglietti, date e sconti

La Brikmania, la mostra di mattoncini colorati più amata da tutti gli appassionati di Lego, è tornata a Roma, pronta a stupirci con nuove costruzioni e opere che lasceranno a bocca aperta. Vediamo nel dettaglio le informazioni utili per non perdersi questa meravigliosa mostra.

Informazioni utili sulla mostra Lego a Roma: prezzi, date e orari

Le porte della Brikmania sono state aperte il 30 settembre, e lo rimarranno fino al 29 dicembre 2017, per regalare alla capitale un po’ di colore e allegria. Una mostra che sin dall’anno scorso aveva fatto sognare moltissimi visitatori a Roma, torna con gli immancabili mattoncini Lego della Art of the Brik. Vediamo con attenzione dove si trova la mostra, come arrivarci e il prezzo dei biglietti.

La mostra City Lego 2017 è aperta tutti i giorni a partire dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 20.00. Il lunedì la mostra è chiusa.È possibile effettuare l’ingresso sino a due ore prima della chiusura, ovvero è possibile accedere entro le 18.00, successivamente la biglietteria viene chiusa. Per evitare di arrivare tardi, trovare coda ed essere costretti a tornare il giorno dopo, vi consigliamo di non arrivare più tardi delle 17.30.

In media per visitare con attenzione l’intera mostra, si impiega intorno ad un’ora, un’ora e mezza, l’orario ovviamente varia dal vostro grado di interesse. Il prezzo dei biglietti d’ingresso per la mostra City Lego a Roma è di 13 euro per il biglietto intero, e 9 euro per il biglietto ridotto. Quest’ultimo spetta a uomini e donne con più di 65 anni di età, ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni, agli studenti che abbiano meno di 26 anni e che presentino un documento che lo attesti (tesserino universitario, carta d’identità), ai militari e alle forze dell’ordine, ai disabili e ai giornalisti con tesserino dell’ordine dei giornalisti.

Inoltre, per i bambini di altezza inferiore ai 90 cm il biglietto è gratuito. Vi sono anche diverse possibilità di acquisto combinato di biglietti promo ad altre mostre. Ad esempio, l’acquisto di un biglietto promo per 3 mostre, per un adulto è di 32 euro. Mentre l’acquisto combinato di un biglietto per 5 mostre per un adulto è di 42 euro.

La mostra è allestita presso il Guido Reni District (ex Caserma Guido Renzi), in via Guido Reni 7, nei pressi dell’auditorium della musica. È facilmente raggiungibile dalla stazione Termini con diversi mezzi: Metro A fermata Flaminio, e tram linea 2 (Mancini) fermata Apollodoro. Autobus: 910, 53, 168, 490 e il notturno N25.

Che cosa troviamo alla mostra sui Lego?

Il notevole successo della mostra dell’anno scorso ha spinto adulti e bambini a riprovare le sensazioni che già li avevano emozionati, tornando a godersi un po’ di colori e allegria nella mostra presso l’ex Caserma Guido Renzi. I mattoncini Lego, infatti piacciono a tutti, che voi siate appassionati o meno. Sicuramente questa mostra vi farà scoprire qualcosa di diverso che non facilmente troverete in altri posti o esposizioni.

All’interno della mostra sono stati inseriti 120 pezzi posti su 60 scene realizzati con milioni e milioni di mattoncini colorati Lego. Vi sono voluti venti artisti diversi internazionali ed un anno per creare questa mostra che sembra tanto semplice, ma che ha un grande lavoro alle sue spalle.

I modelli principali, più amati ed apprezzati, che troverete all’interno della mostra sono: una riproduzione del Titanic in tutta la sua maestosità, lunga 7 metri, un razzo per le vostre fantasie più spaziali, di 5 metri, molte navi per tutti gli appassionati futuri marinai, treni per chi invece ama viaggiare via terra, aerei, per chi ama volare, e navicelle spaziali per gli amanti dello spazio e dell’infinito.

Insomma, questa mostra è adatta a chiunque voglia fare qualcosa di diverso, e se siete di passaggio a Roma, non potete non andarci. I vostri bambini la adoreranno, e persino voi adulti non vi pentirete di esserci andati. Lasciatevi incantare dalla meraviglia dei mattoncini Lego e dalla fantasia degli artisti che sono riusciti a creare delle cose meravigliose con il solo uso di quei giochi che anche noi molto spesso abbiamo usato da piccoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *