Licenza Taxi Roma 2019: come ottenerla, prezzi medi di affitto e vendita, annunci “cedo” e “cerco”

Oggi risponderemo ai dubbi sulla licenza dei taxi nel 2019 a Roma: com’è possibile ottenerla, i prezzi medi di affitto e vendita e tutti gli annunci più affidabili “cedo” e “cerco”.

Come ottenere la Licenza Taxi a Roma nel 2019

Per guidare un taxi a Roma, così come in tutte la altre grandi città, le persone devono rispondere a dei chiari requisiti stabiliti per legge.

La professione del tassista richiede requisiti personali e requisiti tecnici: per ciò che riguarda i primi il soggetto in questione deve avere copiato 21 anni di età, essere in possesso di una patente B, avere la cittadinanza italiana, ma è accettata anche quella di qualsiasi altro paese appartenete alla comunità europea, avere ottenuto una licenza quantomeno della scuola media, non avere carichi pendenti, non svolgere un’altra professione ed infine avere il domicilio e la residenza entro un raggio di 50 km, dunque è possibile esercitare quest’attività solamente nel comune di appartenenza.

Per quanto riguarda i requisiti tecnici, la prima condizione da soddisfare è quella del CAP, ovvero il Certificato di Abilitazione professionale.

Questo documento è davvero molto importante per il mestiere del tassista, in quanto rappresenta la carta di qualificazione del conducente.

Per ottenere questo, il soggetto interessato deve rivolgersi al Siit, il centro di Servizi Integrati Infrastrutture e Trasporti (ex Motorizzazione, e solamente dopo aver seguito un corso nella sua interezza e aver superato l’esame si può avere Il Certificato di Abilitazione.

Questo può considerarsi una patente speciale, che è rivolta a tutti i conducenti di taxi, siglato non B, ma KC e KD.

Il conseguimento di questa patente, come avviene solitamente, può avvenire tramite delle scuole autorizzate dal Ministero, tuttavia per chi volesse può effettuare l’esame da privatista (fondamentale per ammortizzare le spese), presso la Motorizzazione civile.

Ovviamente è scontato dire che le materie da conoscere sono un pò diverse da quelle di una normale patente, infatti i corsi puntato maggiormente la loro attenzione sul codice della strada e sicurezza stradale.

L’ottenimento del CAP, concerne dei continui corsi di aggiornamento per conferirne la validità e dei continui test per assicurare la validità sotto il profilo anagrafico, fisico e legale.

Questo è un passaggio fondamentale per accedere al test del conducente per il servizio pubblico non di linea, che avviene all’interno della camera di commercio.

Questa prova consiste in un orale uno scritto che devono mettere in luce un’attenta conoscenza di normative regionali e comunali, geografia regionale, toponomastica e percorsi più convenienti.

Una volta superate tutte quante le prove, il soggetto interessato pò fare richiesta di licenza presso il suo comune di appartenenza, ma solo dopo l’emozione del bando di concorso.

Una delle grandi pecche di questo iter è che si entra in una graduatoria, basata su esperienze, titolo di studio ed esperienze linguistiche, inoltre l’emozionerei bandi sopracitati è molto rara.

Così, un’altra valida soluzione per accedere alla licenza da tassista è quella del trasferimento di licenza tra tassisti, a condizione che quello che cede abbia almeno cinque anni di servizio o più di sessanta anni di età, oppure risulti inidoneo nell’ultimo test.

Chiaramente il trasferimento di licenza comporta dei costi, che sono estremamente variabili in base all’estensione del comune all’interno del quale si esercita la professione, inoltre diventa ufficiale nel momento in cui v’è l’approvazione da parte del comune.

Una volta terminati questi step burocratici, è importante  avviare le pratiche per l’apertura di una partita Iva da libero professionista.

E’ importante ricordare che i requisiti varano a seconda della regione di appartenenza, dunque in ogni caso è consigliabile consultare il sito di riferimento.

Nonostante la lunghezza di questo iter, esercitare la professione del tassista può garantire importanti soddisfazioni dal punto di vista del guadagno.

Licenza Taxi 2019: prezzi medi di affitto e di vendita a Roma

Spesso, a seguito di problematiche o a causa di invecchiamento, molti tassisti sono costretti ad affittare o vendere la propria licenza di professione.

Per ciò che concerne l’affitto della licenza deve sempre prevedere un contratto tra le parti, dove la persona “inquilina” subentra al proprietario vero e proprio.

L’affitto di licenza presuppone l’impossibilità del conducente effettivo, di esercitare in prima persona la professione di tassista, quindi il prezzo di affitto annuale dipende dalla media di quanto si sarebbe guadagnato usandola.

La legislazione in materia, impone che il tassista effettivo abbia compiuto sessant’anni di età e che abbia maturato almeno cinque anni di professione.

A Roma, il mercato dei taxi è estremamente importante in quanto i turisti si affidano molto di più a questi servizi piuttosto che ai mezzi di trasporto tradizionali.

I prezzi di affitto medi sono attorno a 1000 euro al mese, ma a volte è possibile trovare prezzi nettamente superiori in quanto la richiesta è molto ampia.

Nella capitale, ai tassisti viene richiesto inoltre anche la conoscenza di una seconda lingua, nella fattispecie l’inglese, al fine di facilitare la comunicazione con clienti provenienti da altri paesi.

La legge italiana prevede anche la possibilità di vendere la propria licenza da tassista, in articolare tutto è regolamentato nell’articolo 9 ella legge quadro del 15 gennaio 1992.

Il costo del trasferimento prevede anche una tassa che arriva fino al 23% con il modello F24, Codice Tributo 1665 e con il modello F23 Imposta registro per atti, Codice Tributo 109T.

Per ciò che riguarda la vendita della licenza, il mercato offre molte più proposte rispetto ai casi di affitto.

Infatti le persone prediligono affrontare la spesa una sola volta, piuttosto che dover provveder mensilmente al pagamento della retta pattuita.

Chiaramente i costi per l’acquisto della licenza sono molto elevati e possono toccare una media di circa 130 mila euro senza l’inclusione dell’auto; nei casi in cui i tassisti decidano di mettere in vendita anche l’auto i costi lievitano in modo assolutamente esponenziale, anche se si deve sempre in considerazione la tipologia di macchina, il marchio, il motore e l’anno di immatricolazione.

Annunci Licenze Taxi Roma 2019: cedo e cerco

Condurre un taxi a Roma, rappresenta un opportunità di lavoro estremamente importante e proficua.

Sono moltissime le persone che vanno alla ricerca di annunci all’interno di giornali o siti online, al fine di scovare le proposte migliori.

D’altro canto all’interno del mercato romano, il ricambio lavorativo presuppone altrettante persone che decidono di cedere la propria licenza oppure preferiscono affittarla.

Per ambedue i casi, i siti per trovare queste tipologie di annunci sono molto variegati e spesso è complesso riuscire ad orientarsi all’interno del mare magnum.

Nel passato coloro che erano interessati a questo ambito, si affidavano a giornali locali ( come Porta Portese), o ad altri strumenti più “tradizionali”.

Ad oggi Internet rappresenta il veicolo per eccellenza per trovare tutti i migliori annunci, grazie a siti formulati appositamente.

Tra i migliori che mettono in risalto annunci “cedo” e “cerco”, è possibile mettere “invendita.it”; questo portale è molto utilizzato a Roma in quanto al suo interno è facile trovare le migliori offerte di licenze e le richieste fatte da aspiranti tassisti.

Il motore di ricerca offre l’opportunità di affinare la ricerca sfruttando determinati criteri e parole chiave, inoltre è possibile apporre un range di prezzo per velocizzare i tempi e trovare immediatamente ciò che si sta cercando.

Parlando di siti tradizionali uno dei migliori è kijiji.it; questo è un portale all’interno del quale è possibile trovare annunci di ogni tipologia: dalle case in vendita, ai cuccioli, alle autovetture e tanto altro.

Tra le mille proposte offerte dagli inserzionisti, ci sono anche gli annunci “cedo” e “cerco”, legate alle licenze di taxi per la città di Roma.

Riuscire a trovare ciò che si cerca è facile ed immediato, basta digitare all’interno dei due riquadri bianchi posti in cima al sito, anzitutto cosa si cerca e successivamente il luogo.

E’ possibile restringere la ricerca andando ad indicare anche i quartieri della città, così da avere una panoramica più definita.

Gli aggiornamenti avvengono praticamente ogni ora, quindi è possibile essere sempre aggiornati riguardo le ultime inserzioni relativamente a chi cerca delle licenze e invece chi le vende.

Generalmente all’interno degli annunci c’è un’apposita sezione grazie ala quale è possibile contattare l’utente grazie all’intermezzo del sito, velocizzando dunque anche le pratiche.

Al pari di Kijiji, c’è anche il sito subito.it: il concetto di partenza è molto simile, infatti è un portale che raccoglie annunci di qualsiasi tipo e che in una metropoli della grandezza della città di Roma rappresenta un vero appiglio.

Nella fattispecie per coloro che sono alla ricerca di venditori di licenze per taxi, o chi al contrario vuole trovare possibili acquirenti per la propria licenza, rappresenta una piattaforma molto importante.

Nella pagina iniziale, bisogna rispondere alla domanda “Cosa cerchi?” “in quale categoria?”(la categoria di riferimento in questo caso, concerne l’ambito del lavoro) ed infine “dove?”.

Grazie a questi filtri, la ricerca diventa facile ed immediata, senza dover necessariamente passare ore interminabili a cercare la soluzione che si confa maggiormente alle esigenze di ognuno.

Altra via da non sottovalutare, è quella dei social network; primo fra tutti è impossibile non citare Facebook.

Questa piattaforma che lega milioni di persone in giro per il mondo, è una vetrina perfetta anche per coloro che fanno parte del mondo del taxi e che operano all’interno del mercato romano.

Digitando all’interno dello spazio di ricerca, è possibile scovare tantissime pagine dedicate proprio ad annunci “cedo” e “cerco”, che però richiedono un attenzione maggiore e l’impiego più consistente di tempo in quanto non esiste la possibilità di sfruttare dei filtri di ricerca come nei siti precedentemente citati.

Tuttavia non è raro che le pagine si suddividano in quartieri, al fine di consentire una prima importante scrematura.

Inizialmente si era citato il celebre giornale romano Porta Portese sfruttato negli anni da tutti romani che erano alla ricerca di diversi annunci proposti in città; pochi sanno tuttavia che da qualche anno ha dato vita ad un sito online, che permette la consultazione anche telematicamente.

Il sito PortaPortese.it offre la possibilità di scrivere all’interno della ricerca libera le parole chiave per procedere alla visualizzazione di tutti quanti gli annunci di interesse; questi possono essere visualizzati a seconda della localizzazione della mappa e possono essere ordinati per via cronologica.

Grazie alla presenza della fascia di prezzo, è possibile anche inserire il tetto massimo, stabilito sulle proprie condizioni economiche, che si è disposti a spendere per ottenere la licenza per la guida di un taxi.

Alcuni decidono di inserire immediatamente il prezzi di offerta così che è possibile farsi immediatamente una panoramica del mercato presente all’interno della capitale.

PortaPortese è ovviamente sfruttato maggiormente dai romani, in quanto riprendere il filone dell’omonimo giornale cartaceo alla quale nel passato tutti gli abitanti erano legati.

Infine, volendo entrare più nello specifico nel mondo dei taxi, un sito particolarmente importante è assotaxi.it.

Il layout è molto semplice ed intuitivo, quasi asettico, tuttavia molto efficace; ideale sopratutto per chi non è particolarmente avvezzo al mondo della tecnologia.

Asso Taxi, da l’opportunità a tutti i tassisti o aspiranti tali di pubblicare o ricercare annunci del tipo “cedo” e “cerco”.

Gli inserzionisti possono pubblicare il loro annuncio gratuitamente, inserendo negli appositi spazi di ricerca i propri dati sensibili, l’email di contatto e il testo dell’annuncio, facendo particolare attenzione ad aggiungere anche il nome della città, il quartiere, ed il proprio recapito telefonico.

Questo sito rappresenta una finestra in rete davvero importante ed immediata, anche perché permette a coloro che hanno intenzione di comprare una licenza di avere uno sguardo d’insieme alle differenti offerte proposte.

Infine per i più tradizionalisti, l’opzione della ricerca all’interno dei giornali non va comunque trascurata, in quanto in alcuni casi vengono pubblicate degli annunci “cedo” e “cerco”, anche di licenze di taxi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *