Abbonamento ATAC Roma 2019: prezzi annuale, mensile e settimanale, per studenti, agevolato invalidi e rinnovo

Per chi usa i mezzi di trasporto di Roma quotidianamente, la soluzione migliore è quella di approfittare dell’abbonamento ATAC. L’abbonamento ATAC offre diverse soluzioni ed agevolazioni, a seconda dell’età dell’abbonato o della sua condizione. Offre anche diverse soluzioni, a seconda della durata dell’abbonamento. Vediamo quali sono i prezzi e le modalità degli abbonamenti ATAC.

Abbonamento ATAC Roma 2019: prezzi e modalità dell’abbonamento annuale e mensile

Scegliere un abbonamento annuale o mensile ATAC a Roma permette ai viaggiatori di risparmiare decine di euro, rispetto alla scelta di fare un biglietto per ogni corsa. Ovviamente è l’opzione preferibile, nel caso si facciano diversi viaggi sui mezzi pubblici, sia metro che autobus, ogni giorno.

Da qualche anno, ATAC ha tolto definitivamente il cartaceo dagli abbonamenti mensili ed annuali, per passare al supporto elettronico. L’abbonamento permette di viaggiare, in modo illimitato, su autobus, tram e metropolitane, in tutto il perimetro della città di Roma. La nuova carta per viaggiare sui mezzi pubblici ATAC a Roma si chiama Metrebus Card.

Il costo di un abbonamento annuale per i mezzi pubblici ATAC a Roma è di 250 euro; si tratta di un abbonamento annuo ordinario, che permette viaggi illimitati su tutti i mezzi pubblici di Roma. L’abbonamento annuale ATAC è adatto a chi deve prendere i mezzi pubblici ogni giorno, infatti, rispetto all’abbonamento mensile, l’abbonamento annuale permette un risparmio di 170 euro, rispetto, appunto, al costo di 420 euro, che l’abbonato spenderebbe se facesse l’abbonamento mensile ogni mese.

Se, invece, si vuole optare per l’abbonamento mensile, ci sono a disposizione due tipi di abbonamento: il primo è l’abbonamento mensile Roma personale, al costo di 35 euro, utilizzabile solamente da una persona, i cui dati risultano sulla carta dell’abbonamento; l’altra opzione è l’abbonamento mensile Roma impersonale, dal costo di 53 euro, che è cedibile e può essere utilizzato da più persone.

In entrambi i casi, per l’abbonamento mensile, bisognerà portarsi dietro lo scontrino del pagamento, che riporta il mese dell’ultimo pagamento. Durante il controllo del biglietto sui mezzi pubblici, sarà obbligatorio presentare la carta e lo scontrino col pagamento.

Entrambi gli abbonamenti sono caricati su una scheda rigida, che ha un supporto elettronico. Questa miglioria per gli abbonamenti è stata introdotta da qualche anno, per evitare il deterioramento dell’abbonamento (prima cartaceo) e ridurre le file ai tornelli, poiché basta avvicinare la carta al pannello elettronico. Inoltre, essendo una carta con supporto digitale, è molto più facile sporgere denuncia e riottenerla in caso di smarrimento o furto. Sulla carta digitale, sono presenti i dati dell’abbonato (nome, cognome, data di nascita e fotografia), ciò, appunto, facilita il riconoscimento.

Per poter fare l’abbonamento ATAC, sia mensile che annuale, bisogna richiederla online, sul sito ufficiale dell’ATAC e compilare il modulo coi propri dati personali. Verranno richiesti il nome, il cognome, il codice fiscale, provincia, comune, indirizzo e civico ed il CAP ed i propri contatti (numero di telefono, indirizzo mail). Bisognerà allegare un proprio documento di riconoscimento (carta di identità, passaporto o patente), il numero e la data di scadenza. Inseriti i propri dati, basterà scegliere il tipo di abbonamento ATAC che si preferisce.

Fatta la richiesta, si potrà scegliere tra le modalità di ritiro dell’abbonamento. La prima opzione è quella della consegna a domicilio con posta prioritaria, che ha un costo di 5 euro. Se si sceglie questa opzione, bisogna allegare alla richiesta di abbonamento, una propria foto formato fototessera in digitale ed inviare una copia del proprio documento di identità. Occorrono due giorni per valutare la richiesta, poi si riceveranno, per mail, gli estremi per saldare le spese di spedizione.

L’altra opzione è quella di recarsi in una delle biglietterie ATAC convenzionate e presentare il voucher che dà il sito dopo la richiesta, insieme ad un documento di identità ed alla propria fototessera. Al momento del ritiro, bisognerà fare la prima ricarica e pagare per intero il costo dell’abbonamento scelto.

Le biglietterie ATAC dove poter attivare l’abbonamento sono presenti dislocate nelle stazioni metro A, B e B 1 e sono: Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo, Conca d’Oro, Flaminio, Porta San Paolo e nelle fermate della linea Roma-Lido, Acilia, Lido Centro e Stella Polare. Le biglietterie ATAC sono aperte dal lunedì al sabato, dalle ore 7 alle ore 20, mentre la domenica ed i festivi sono aperte dalle ore 8 alle ore 20.

Dopo l’attivazione dell’abbonamento la prima volta, è possibile fare le ricariche in tutte le rivendite dotate di POS di tabaccai e giornalai oppure presso gli sportelli bancomat dell’istituto bancario Unicredit di Roma e provincia oppure online sulla pagina apposita del sito. Le ricevute di pagamento vanno sempre conservate e bisogna portarne una copia, che va esibita nel caso di controllo del titolo di viaggio.

Per quanto l’abbonamento annuale, si può approfittare dell’offerta Formato Famiglia, che permette uno sconto del 10% su un abbonamento, se ne è stato già fatto uno nel nucleo famigliare (quindi avere un abbonamento al costo di 225 euro, invece di 250 euro).

Abbonamento settimanale “CIS” ATAC Roma 2019

Nel caso si voglia visitare Roma o si debbano utilizzare i mezzi di trasporto ATAC per una sola settimana, è disponibile acquistare l’abbonamento CIS, valido 7 giorni ed ha un costo di 24 euro ed è in formato cartaceo.

L’abbonamento settimanale CIRS entra in vigore dalla prima data di timbratura ed è valido fino alle ore 24.00 del settimo giorno dalla prima timbratura. Con questo abbonamento si possono fare viaggi illimitati su autobus, tram, filobus, bus Cotral con percorso urbano e sulle linee della metropolitana e le ferrovie regionali (la Roma-Lido, la Roma-Giardinetti e la Roma-Viterbo solo su percorso urbano). Nella carta non sono compresi i collegamenti Cotral verso Tiburtina e l’aeroporto di Fiumicino.

L’abbonamento settimanale ATAC è acquistabile alle biglietterie metro della linea A, B e B1: Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo, Conca d’Oro, Flaminio, Porta San Paolo e nelle fermate della linea Roma-Lido, Acilia, Lido Centro e Stella Polare. Le biglietterie ATAC sono aperte dal lunedì al sabato, dalle ore 7 alle ore 20, mentre la domenica ed i festivi sono aperte dalle ore 8 alle ore 20.

Dopo l’acquisto dell’abbonamento settimanale, bisogna scrivere i propri dati personali (nome, cognome e data di nascita) negli spazi appositi. L’abbonamento dovrà essere esibito al personale, nel caso di richiesta del personale di controllo, insieme al proprio documento di identità. L’abbonamento settimanale dovrà essere sempre convalidato, al momento del primo viaggio.

Abbonamenti agevolati ATAC Roma 2019

Per agevolare alcune categorie, ATAC mette a disposizione delle agevolazioni per i costi dell’abbonamento.

Abbonamento ATAC agevolato per giovani e studenti 2019

Una delle agevolazioni è riservata agli studenti ed ai giovani ed è la Metrebus Giovani e Studenti. Si tratta di un abbonamento annuale, valido da settembre a giugno. Questo abbonamento è riservato agli studenti ed ai giovani che non superano il reddito ISEE di 20’000,00 euro annui, ai giovani fino al mese del compimento del ventesimo anno di età ed agli studenti universitari fino al mese di compimento del ventiseiesimo anno di età, se iscritto alle seguenti università statali: Università degli Studi di Roma La Sapienza, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi di Roma di Roma Tre e l’Università degli Studi di Roma Foro Italico. L’agevolazione comprende anche le università non statali e sono: UNINT Università degli Studi Internazionali di Roma, LUISS Libera Università internazionale degli studi sociali “Guido Carli”, LUMSA Libera Università degli studi “Maria SS. Assunta”, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Università “Campus Bio-Medico” di Roma, l’Università Europea di Roma, la Link Campus University, la Pontificia Università Gregoriana, la Pontificia Università San Tommaso D’Aquino, la Pontificia Università Lateranense, la Pontificia Università della Santa Croce, la Pontificia Università Antonianum, l’Università Valdese di Teologia e l’UniCamillus – Saint Camillus International University of Health Sciences. Le agevolazioni sono anche per le università telematiche: l’Università degli Studi “Guglielmo Marconi”, l’Università Telematica Unitelma Sapienza, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno, l’Università Niccolò Cusano, l’Università San Raffaele Roma e l’Università “Universitas Mercatorum”. Infine, le agevolazioni comprendono gli istituti superiori di Studi Musical e Coreutici che fanno parte del settore dell’Alta Formazione Artistica, Musical e Coreutica, come il Conservatorio di Musica di Roma “Santa Cecilia”, l’Accademia delle Belle Arti di Roma, l’Accademia Nazionale di Arte Drammatica (Silvio d’Amico), l’Accademia Nazionale di Danza, l’Accademia di Costume e Moda, l’Accademia Internazionale di Teatro, l’Isia Roma Design, il RUFA – Rome University of Fine Arts, l’Istituto Pantheon Design & Tecnology, Quasar Progetto S.R.L., il Saint Louise Music Center, l’Istituto DUOFIN ART e l’Accademia Italiana di Arte, Moda e Design di Roma.

Per quanto riguarda gli studenti universitari, le agevolazioni sono estese anche agli studenti, fino al mese di compimento del ventiseiesimo anno, anche se non sono residenti a Roma, ma sono vincitori di una borsa di studio, che abbia compreso l’alloggio gratuito presso le residenze universitarie.

Il costo dell’abbonamento annuale per gli studenti e per i giovani dipende dal proprio reddito ISEE: fino ad un reddito ISEE di 10’000, 00 euro, l’abbonamento avrà un costo di 130 euro annui; da un reddito di 10’000,01 euro ad un reddito di 15’000,000, il costo dell’abbonamento sarà di 140 euro; per chi, invece, ha un reddito compreso nella fascia dai 15’000,01 euro ai 20’000,00 euro, il costo sarà di 150 euro annui.

Per acquistarlo, basta rivolgersi alle biglietterie metro ATAC della linea A, B e B1: Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo, Conca d’Oro, Flaminio, Porta San Paolo e nelle fermate della linea Roma-Lido, Acilia, Lido Centro e Stella Polare. Al momento della richiesta, bisognerà portare una fototessera, la fotocopia di un documento di riconoscimento valido ed una certificazione ISEE in corso di validità, che sia relativa all’ultima dichiarazione dei redditi.

L’abbonamento per studenti e giovani può essere utilizzato su tutte le linee di autobus, tram filobus, sulle linee della metropolitana, sui bus Cotral (solo tratto urbano) e sulle ferrovie regionali, nelle linee Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Viterbo (sempre solo sul percorso urbano).

Abbonamento agevolato ATAC per invalidi 2019

Per quanto riguarda, invece, le agevolazioni per invalidità, l’ATAC ha riservato un abbonamento, ovvero l’abbonamento annuale a contribuzione. L’abbonamento annuale a contribuzione viene rilasciato a chi è residente a Roma e chi rientra in una delle seguenti categorie: invalidi civili dal 67%, invalidi dal lavoro dal 67%, invalidi con diritto di accompagno, invalidi di servizio dalla 1° alla 5° categoria ed i titolari di pensione o assegno sociale.

Il costo dell’abbonamento varierà a seconda della fascia di reddito ISEE a cui si appartiene: se si ha un reddito fino ai 10’000 euro, l’abbonamento avrà un costo di 20 euro; se si ha un reddito che va dai 10’000,01 euro ai 15’000,00 euro, l’abbonamento avrà un costo di 35 euro; se si ha un reddito che supera i 15’000,01 euro, l’abbonamento avrà un costo di 50 euro.

L’abbonamento darà la possibilità di viaggiare in modo illimitato sui mezzi pubblici ATAC di Roma, come metro, tram, autobus e filobus, sempre e solo su tratto urbano.

Per richiedere l’abbonamento, bisogna rivolgersi alle biglietterie metro ATAC della linea A, B e B1: Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo, Conca d’Oro, Flaminio, Porta San Paolo e nelle fermate della linea Roma-Lido, Acilia, Lido Centro e Stella Polare. Al momento della richiesta, si dovrà presentare una propria fototessera, una fotocopia di un documento di identità valido, una certificazione ISEE relativa all’ultima dichiarazione dei redditi e la documentazione necessaria, che possa attestare lo stato di invalidità e la sua percentuale, da presentare sia nel caso di invalidità permanente che nel caso di invalidità temporanea.

Abbonamento ATAC agevolato anziani Over 70

Oltre alle agevolazioni per gli studenti e per gli invalidi, ATAC riserva anche altri tipi di agevolazioni per certe categorie. Un esempio è la CardOver 70, dedicata ai cittadini che hanno superato il 70° anno di vita e che hanno un reddito ISEE che non superi i 15’000 euro. C’è un’agevolazione anche per gli over 65, che interessa l’abbonamento annuale ed il costo varia a seconda del proprio reddito ISEE: se si ha un reddito inferiore ai 10’000,00 euro, il costo sarà di 120 euro; se si ha un reddito che va dai 10’000,01 euro ai 15’000,00 euro, il costo sarà di 130 euro; se il proprio reddito è nella fascia tra i 15’000,01 euro ed i 20’000 euro, il costo sarà di 150 euro.

Abbonamento agevolato ATAC per disoccupati 2019

Altra agevolazione possibile è per i disoccupati ed interessa l’abbonamento mensile ATAC: l’agevolazione è riservata ai disoccupati iscritti all’ufficio di collocamento da oltre due anni e ai non occupati che hanno perso la cassa di integrazione e che abbiano un reddito ISEE che non superi i 20’000,00 euro. In questo caso, l’abbonamento mensile avrà un costo di 16 euro, meno della metà dell’abbonamento mensile classico.

Agevolazioni sugli abbonamenti ATAC per bambini 2019

Un’altra agevolazione riguarda i bambini che non abbiano ancora compiuto dieci anni. Infatti, i bambini che hanno un’età inferiore a 10 anni, possono viaggiare in modo gratuito su tutti i mezzi ATAC sul territorio del Comune di Roma, se accompagnati da un adulto. La gratuità del viaggio comprende anche i passeggini per bambini, che, però, devono essere ripiegati.

Come rinnovare l’Abbonamento ATAC 2019 a Roma

Per quanto riguarda l’abbonamento annuale da 250 euro, l’abbonamento mensile ordinario da 45 euro e l’abbonamento mensile impersonale da 53 euro, è possibile fare il rinnovo per via telematica. Il pagamento online è possibile solo per questi tre tipi di abbonamenti e non per altri.

Dopo aver acquistato la carta, il primo mese, al costo di tre e, in più il costo dell’abbonamento annuale e mensile, si può ricaricare facilmente online l’abbonamento, ovviamente togliendo il costo della carta.

Ci sono due tipi di carta: la carta èRoma e la carta red con chip. Nel caso si possegga la carta èRoma, basta collegarsi al sito ufficiale dell’ATAC e cliccare sul tasto “Ricarica Online”. Poi, bisogna inserire il nome, il cognome ed il codice numerico identificativo, che è presente sulla tessera elettronica ed è un codice numero composto da 16 cifre, presente sulla destra della carta elettronica.

Nel caso, invece, si possegga la carta red con chip, basta collegarsi sempre sul sito ufficiale dell’ATAC ed inserire i propri dati, insieme al codice numerico, composto da 8 cifre, presente sulla destra della carta elettronica.

Dopo l’inserimento del codice e dei propri dati, in entrambi i casi sarà possibile scegliere la tipologia di ricarica e procedere all’acquisto dell’abbonamento, scegliendo anche la modalità di pagamento, tra carta di credito, con PayPal e conto corrente Unicredit. Fatta la scelta, bisogna aspettare per il completamento della transazione di pagamento e non chiudere la finestra, così da scongiurare problemi nell’operazione di pagamento. Alla fine della transazione, sarà disponibile una ricevuta, in formato PDF, con indicato il codice del cliente e le modalità per attivare l’abbonamento. Bisogna ricordarsi sempre di conservare la ricevuta di pagamento e di portare con sé una copia, da presentare al controllore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *