Vaccino Covid a Roma senza prenotazione: dove recarsi, quando, requisiti necessari

L’introduzione del Green Pass e delle restrizioni che riguardano chi non ha la certificazione verde hanno spinto sempre più persone a vaccinarsi: scopriamo se è possibile fare il vaccino Covid a Roma senza prenotazione (prima, seconda e terza dose), quali sono i requisiti necessari e dove bisogna recarsi per ricevere il siero. 

Dove fare il vaccino Covid-19 a Roma senza prenotazione

Lo scorso 28 novembre, a Roma, c’è stato un open day per gli over 40: presso le strutture romane che hanno aderito è stato possibile fare il vaccino Covid-19 senza prenotazione. Gli ospedali che hanno dato questa possibilità sono stati il San Giovanni (solo la mattina, dalle 8:00 alle 13:30) ed il Policlinico di Tor Vergata (tutto il giorno, dalle 8:00 alle 20:00). A queste strutture si sono aggiunti vari hub presenti nel territorio della Capitale. Fino al termine del mese di novembre presso il Centro Vaccinale del Politecnico Universitario è stato possibile ricevere la prima. La seconda o la terza dose del vaccino senza bisogno di fare la prenotazione: bastava presentarsi sul luogo negli orari prestabiliti (da mezzogiorno alle quattro del pomeriggio). 

Dal primo settembre in tutto il Lazio è stato possibile vaccinarsi senza prenotazione: era sufficiente recarsi presso gli hub vaccinale della Regione ricordandosi di portare la tessera sanitaria; l’obiettivo di questa apertura era quello di far crescere il numero dei vaccinati, permettendo a tutti di poter scegliere quando riceverlo in base a quelli che erano i propri impegni personali e lavorativi. Sul sito Salute Lazio viene però riportato che dal 25 novembre l’accesso agli hub vaccinali è consentito solo a chi si è prenotato: per questo è importante conoscere la procedura da seguire per stabilire data, orario e luogo della vaccinazione. Per sapere se verranno organizzati nuovi open day per ricevere il vaccino Covid a Roma senza prenotazione è importante restare sempre aggiornati e consultare le pagine ufficiali delle varie ASL e della Regione Lazio. 

Orari per vaccino senza prenotazione a Roma: quando presentarsi

L’adesione alla campagna di vaccinazione (per ora) è libera e volontaria. Fino al 30 novembre era possibile presentarsi direttamente presso un punto di somministrazione dopo le ore 14:00, ma come abbiamo visto prima, al momento non è più possibile fare il vaccino senza prenotazione a Roma. Non è necessaria la prescrizione del medico, però chi soffre di qualche patologia dovrebbe sempre consultarsi con il suo dottore prima di prendere qualsiasi decisione. Attualmente il vaccino può essere fatto presso i medici di famiglia, le farmacie ed i punti di somministrazione. Le strutture di Roma presso le quali è possibile ricevere il siero vengono indicate dal sistema telematico durante la procedura di prenotazione; il cittadino che si prenota ha la possibilità di selezionare il giorno e prenotare la prima disponibilità che c’è in quella data, ma non ha la possibilità di scegliere direttamente l’orario. 

Terza dose del vaccino senza prenotazione: a Roma sarà possibile?

Sebbene non ci siano notizie ufficiali, probabilmente già dai prossimi giorni (in cui in molti saranno chiamati a fare la terza dose) sarà possibile vaccinarsi senza prenotare in diversi punti a Roma: vi consigliamo, per conferma, di chiamare il numero del centro vaccinale di riferimento, in modo da poter fare prima/seconda o terza dose del vaccino anti-Covid senza prenotarsi.

Chi non si è ancora vaccinato ed effettua la prenotazione per la prima dose in realtà sta prenotando l’appuntamento anche per la seconda. Dopo aver effettuato la prenotazione bisogna scaricare e stampare il promemoria, su cui sono indicati il numero dell’appuntamento, la sede, il giorno e l’orario in cui presentarsi; anche se viene consigliato, non è necessario scaricare subito il promemoria, perché può essere recuperato in un secondo momento tornando sul portale delle prenotazioni valido per Roma e per l’intera regione Lazio (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/) e cliccando su Gestisci appuntamenti: per accedere in questa sezione bisogna inserire il proprio codice fiscale ed il numero dell’appuntamento. Ad ogni modo, chi si è prenotato riceve un SMS sul proprio numero di telefono 72 ore prima dell’appuntamento: sul messaggio vengono ribaditi la data e l’ora e l’invito a presentarsi puntuale nella struttura prevista. 

Requisiti per poter vaccinarsi senza prenotare: le linee guida della Regione Lazio

Per effettuare il vaccino a Roma non sono necessari dei particolar requisiti, nemmeno quando è stato possibile farlo senza prenotazione. Chiaramente ci sono delle categorie che nelle fasi iniziali della campagna vaccinale hanno avuto la priorità, ovvero gli operatori sanitari e sociosanitari, il personale ed i residenti delle strutture per anziani, le persone di età avanzata ed i soggetti fragili. Fondamentalmente al di là delle patologie “incompatibili” con il vaccino (ma si tratta di casi estremi o di ipersensibilità al principio attivo contenuto nel vaccino stesso), l’unico requisito rimane quello anagrafico: quando abbiamo parlato dell’ultimo open day che si è tenuto a Roma, la vaccinazione senza prenotazione in quella occasione era riservata solo a chi aveva più di 40 anni. 

Per i vaccini con prenotazione, invece, il requisito anagrafico minimo era stato fissato a 12 anni; proprio in questi giorni l’Agenzia Italiana del Farmaco ha dato il via libera alle vaccinazioni dei più piccoli, quindi dal 13 dicembre la regione Lazio inizierà a somministrare il siero anche ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Ovviamente per loro sono previste due dosi ridotte (circa un terzo di quella che viene iniettata ai più grandi), con la seconda che viene fatta tre settimane dopo la prima. Per gli adulti che prenotano la prima dose, l’appuntamento per la seconda iniezione viene fissato in un periodo compreso tra i 21 giorni ed i 42 giorni; per quanto riguarda la terza dose (quella che sempre più spesso viene chiamata dose booster), l’iniezione può essere fatta solo dopo che siano trascorsi almeno cinque mesi dal completamento del ciclo vaccinale (ovvero dalla somministrazione della seconda dose). 

Per poter fare la prenotazione del vaccino Covid a Roma, il punto di riferimento è il portale https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home: dalla home page del sito è possibile selezionare il tipo di vaccinazione che si intende prenotare ed entrare nell’area di gestione degli appuntamenti. Per seguire la procedura è necessario avere a portata di mano la tessera sanitaria, perché bisogna inserire il proprio codice fiscale e le ultime tredici cifre del codice TEAM, ovvero il numero riportato nella parte posteriore della tessera; quando si fa a prenotazione è possibile selezionare il luogo in cui si intende vaccinarsi (sempre in base alla prima disponibilità utile). Le prenotazioni che riguardano i minori devono essere effettuate dai genitori. Chi vuole ricevere informazioni, disdire gli appuntamenti o h bisogno di assistenza per la prenotazione può chiamare il numero 06.164161841, attivo dal lunedì al venerdì tra le 7:30 e le 9:30 ed il sabato tra le 7:30 e le 13:00. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *