Ospedale Sandro Pertini di Roma: numero telefono centralino, orario visite, prenotazioni, come arrivare

In questo articolo vi forniremo tutte le indicazioni indispensabili per contattare e raggiungere l’Ospedale Sandro Pertini di Roma e relative agli orari di visita e alle modalità di prenotazioni di visite specialistiche. L’Ospedale Sandro Pertini è un punto di riferimento di prima grandezza nel panorama della sanità romana ed è il luogo in cui migliaia di romani, ma non solo, si recano ogni giorno per effettuare visite e controlli, sottoporsi ad operazioni o terapie, ecc.. Vedremo dunque nei prossimi paragrafi tutto ciò che occorre sapere per contattare il nosocomio e raggiungerlo in macchina e con i mezzi pubblici e indicheremo orari di visita e informazioni relative all’effettuazione di prenotazioni di visite mediche specialistiche mediante il CUP presso questo ospedale. Infine passeremo brevemente in rassegna tutti i servizi erogati presso la struttura.

Ospedale Sandro Pertini Roma: numero di telefono del centralino e servizi

Iniziamo subito capendo quali sono i numeri da contattare per ricevere informazioni rispetto all’ospedale Sandro Pertini, ai reparti presenti e agli specialisti che qui prestano servizio. Il centralino dell’Ospedale Sandro Pertini risponde al numero 06 41431, che coincide con quello dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, al quale è possibile rivolgersi anche per informazioni generali rispetto all’ospedale, alla sua attività istituzionale e sociale. Chiamando questo numero è inoltre possibile ottenere indicazioni e informazioni rispetto ai reparti e ai dipartimenti presenti all’interno dell’ospedale, con i rispettivi numeri di telefono, in modo da poter poi contattare in forma diretta l’area di interesse. I reparti attivi presso questo ospedale sono davvero moltissimi: cardiologia, chirurgia generale, chirurgia maxillofacciale, chirurgia plastica, chirurgia vascolare, medicina generale, nefrologia, neurochirurgia, oculistica, ortopedia e traumatologia, ostetricia e ginecologia ed ostetricia, otorinolaringoiatria,  pediatria, psichiatria, terapia intensiva, unità coronarica, astanteria, oncologia, onco-ematologia, immunoematologia e medicina trasfusionale (SIMT), emodinamica, biochimica, anatomia patologica, pensionanti, pneumologia, angiologia, gastroenterologia, endocrinologia, diabetologia,  fisiopatologia, rianimazione, terapia del dolore, detenuti, radiologia.

All’interno dell’ospedale è attivo anche il reparto di Pronto Soccorso e medicina d’urgenza al quale si accede da via dei Monti Tiburtini 385, che articola la sua attività in 3 unità: pronto soccorso, osservazione breve e intensiva OBI, medicina d’urgenza, ognuna delle quali dotata di ambulatori, posti letto e sale d’emergenza. Un altro numero importante è quello del CUP (Centro unico Prenotazioni) essenziale per prenotare visite e terapie presso reparti ed ambulatori; il CUP è raggiungibile da rete fissa al numero 06 803333 e da rete mobile al numero 06 803333.

Ricordiamo inoltre che l’ospedale Sandro Pertini è uno dei più ampi della Capitale: sorge in via dei Monti Tiburtini, 157 a Roma, su un’area di circa 16 ettari di superficie ed è costituito da tre edifici principali (A, B, C)ai quali se ne affianca uno ulteriore, una struttura protetta riservata alla medicina penitenziaria. La zona in cui sorge l’ospedale è intensamente urbanizzata (area Monti Tiburtini – Pietralata) e la struttura si trova in prossimità sia della tangenziale che dell’autostrada Roma – L’Aquila, nonché dalle strade urbane ad alto scorrimento rappresentate da via dei Monti Tiburtini e via dei Fiorentini, mediante le quali è facilmente raggiungibile il GRA. A rivolgersi all’ospedale Sandro Pertini non sono solo i residenti della zona, cioè circa 500.000 persone, ma anche moltissimi non residenti (stimati in circa 200.000 unità) e il bacino costituito da coloro che vivono – residenti e non – nelle aree limitrofe, proprio in virtù della posizione “strategica” dell’ospedale dal punto di vista della viabilità (via Tiburtina, via Salaria, via Nomentana, Tangenziale Est, via Prenestina, Grande Raccordo Anulare, ecc.). Inoltre, l’Ospedale Sandro Pertini è un’eccellenza nell’ambito dell’assistenza psichiatrica e i dati riportati dall’ASL Roma 2, a cui fa capo il nosocomio, riportano che circa 720.000 pazienti all’anno facciano riferimento a questa struttura per ricevere assistenza in ambito psichiatrico. Questi dati evidenziano immediatamente la centralità dell’Ospedale nel quadro della sanità Capitolina: per tutte queste ragioni nei prossimi paragrafi vi presentiamo una sorta di piccola guida ai servizi offerti dal nosocomio e che coprono tutte le necessità e le esigenze dei cittadini.

Orario delle visite all’ospedale Sandro Pertini

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, il Pertini è una della maggiori strutture ospedaliere delle Capitale: al suo interno sono presenti oltre 40 reparti, ognuno dei quali è ulteriormente articolato in vari ambulatori ed unità operative. Gli orari delle visite ai pazienti sono perciò diversi a seconda del reparto e dell’ambulatorio presso il quale il malato sta effettuando la degenza e per avere tutte le informazioni necessarie per “non mancare” il corretto orario di visita, si consiglia di telefonare in via preventiva al numero dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico (06 41431) e richiedere le informazioni di cui si necessita. In ogni caso le regole generali che disciplinano la visita ai degenti stabiliscono che sia vietato l’ingresso ai minori di 12 anni e la visita può essere effettuata da non più di 2 parenti per ciascun degente.

Chi avesse necessità, per impegni lavorativi e altre esigenze, di effettuare la visita al di fuori degli orari stabiliti da ciascun reparto deve concordare modalità di visita alternative con il coordinatore di reparto. Rispetto ai colloqui con i medici, anche in questo caso gli orari variano a seconda del reparto e le indicazioni riguardo  ad essi sono normalmente indicate su apposite tabelle presenti in reparto. Ai degenti vengono somministrati i pasti ad orari precisi ogni giorno: la colazione avviene tra le ore 8:00 e le ore 8:30, il pranzo viene servito dalle ore 12:00 e le ore 12:30 mentre la cena viene fornita tra le ore 18:30 e le ore 19:00. In caso di specifiche esigenze rispetto all’offerta alimentare dei pasti (legate ad esempio ad allergie, motivi religiosi, osservanza di uno specifico regime alimentare, ecc.) è possibile concordare  menù personalizzati contattando il coordinatore di reparto.

Come arrivare all’Ospedale Sandro Pertini di Roma

Abbiamo visto nel paragrafo in precedenza l’Ospedale Sandro Pertini è ubicato in una posizione strategica per la viabilità che riguarda la zona dell’area Nord-Occidentale della città di Roma, trovandosi al crocevia tra varie arterie principali (GRA, autostrada Roma – L’Aquila, tangenziale Est, via dei Monti Tiburtini e via dei Fiorentini) e al confine tra varie aree e quartieri attraversati da direttrici viarie molto percorse (via Salaria, via Prenestina, via Nomentana, via Tiburtina, ecc.). Chi decide di raggiungere l’ospedale Pertini, ubicato in via dei Monti Tiburtini, 157, con i mezzi pubblici può contare sulla comodità rappresentata dal fatto che la fermata della metro B Monti Tiburtini è a poche centinaia di metri dall’ingresso della struttura ospedaliera: chiunque quindi voglia raggiungere con la metropolitana l’ospedale potrà farlo prendendo la metro B in direzione Rebibbia, scendendo a Monti Tiburtini. Ciò rappresenta una grande comodità non solo per chi vive lungo il percorso della linea B ma anche della linea A (che incrocia la B alla Stazione Termini) e C (in questo caso occorrerà effettuare un primo cambio con la linea A alla stazione San Giovanni e commutare sulla linea B alla Stazione Termini). Anche la stazione Tiburtina è dotata di fermata della linea B proprio in corrispondenza dell’infrastruttura ferroviaria: questo fa si che chi deve raggiungere l’Ospedale Pertini da fuori Roma e si rechi in città con un treno, possa poi arrivare fino al nosocomio con la metropolitana.

In alternativa, è possibile raggiungere l’Ospedale Sandro Pertini anche con i mezzi pubblici di superficie: le linee ATAC che servono il nosocomio sono la linea 499 (che effettua la fermata proprio all’interno dell’Ospedale), la linea 61 (direzione Balsamo Crivelli – fermata Monti Tiburtini/Pertini H)e la linea 542 (direzione piazza delle Camelie – fermata Monti Tiburtini/Pertini (H)). Le linee 542 e 61 arrivano fino all’ingresso dell’ospedale: da qui ai vari reparti e padiglioni la strada è ancora lunga e questa è la ragione per cui alcune navette fanno la spola tra l’entrata di via dei Monti Tiburtini e la struttura ospedaliera vera e propria. Questa è ovviamente una informazione molto utile per tutti coloro che arrivino con la metro, che si trova a qualche centinaio di metri dall’ingresso principale. Per chi desideri invece raggiungere l’ospedale con la propria auto la soluzione più immediata, indipendentemente da dove si provenga, è quella di imboccare la Tangenziale Est e prendere l’uscita Ospedale Sandro Pertini. La tangenziale Est è raggiungibile sia dal GRA che dall’autostrada e ovviamente dalla maggior parti delle vie consolari romane (Nomentana, Tiburtina, Salaria, Tuscolana, Prenestina, ecc.). L’Ospedale è dotato di una ampia area di parcheggio gratuito riservata ai cittadini, che si trova nella zona adiacente alla pista di atterraggio dell’elisoccorso.

CUP Ospedale Sandro Pertini di Roma: come prenotare una visita

Come abbiamo appreso nei paragrafi precedenti l’ospedale Pertini è composto da oltre 40 reparti, che si sviluppano in svariati ambulatori ed unità: in questa parte dell’articolo vi illustreremo come fare per prenotare visite specialistiche e di diagnostica strumentale presso questa struttura ospedaliera. Come anticipato, il CUP è il punto di riferimento per tutti i cittadini che vogliano prenotare una visita di controllo o specialistica. Nel caso dell’Ospedale Sandro Pertini il CUP può essere contattato telefonicamente attraverso il servizio RECUP al numero 069939 oppure ci si può recare agli sportelli di persona, direttamente in via dei Monti Tiburtini, 385. Il CUP è aperto al dal lunedì al venerdì dalle ore 7:45 alle ore 19:50 e il sabato dalle ore 7:45 alle ore 12:00. Al fine di effettuare la prenotazione, il cittadino deve presentarsi allo sportello oppure telefonare al numero indicato munito della prescrizione del medico di medicina generale o dello specialista in servizio presso una struttura pubblica, compilato in ogni sua parte e recante il codice di esenzione. Nella prescrizione deve comparire, solo in caso di primo accesso, la classe di priorità della prestazione che si va a richiedere. Le classi sono contrassegnate da lettere dell’alfabeto latino: U indica una visita urgente, da eseguire entro 72 ore; B indica una visita da svolgere nel breve periodo, cioè entro 10 giorni; D denota una pratica differibile, eseguibile cioè entro 30 giorni – se si tratta di una visita – o 60 – in caso di accertamenti diagnostici; P, infine, significa “programmata” e si riferisce ad una prestazione da eseguire entro i 12 mesi successivi all’emissione della prescrizione. Presso il CUP è possibile anche effettuare vari esami clinici ed indagini diagnostiche di natura diversa nello stesso arco temporale attraverso i cosiddetti Percorsi ambulatoriali complessi (PAC) oppure e in alternativa mediante Accorpamenti di prestazioni ambulatoriali (APA), su segnalazione del medico specialista ospedaliero. La prenotazione di visite riferite a persone prese in carico dai Percorsi Diagnostici Terapeutici ed Assistenziali (PDTA) vengono segnalate dal medico specialista che le appunta su agende dedicate.

Dove si trova il CUP e quando è possibile andare a prenotare una visita? Lo sportello del CUP dell’Ospedale Sandro Pertini si trova presso l’edificio C; la cassa e lo sportello prenotazioni sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 7:45 alle ore 19:50 e il sabato dalle ore 7:45 alle ore 12:00 mentre la cassa per le analisi cliniche è operativa il lunedì, mercoledì e sabato dalle ore 7:30 alle ore 11:30 e dalle ore 7:30 alle ore 16:00. Per effettuare prenotazioni per prestazioni intramoenia è possibile accedere al sistema di prenotazione del Portale Intramoenia dell’Asl di Roma oppure contattare il numero telefonico 0641438784 dalle ore 13:30 alle ore 17:30 o infine recandosi di persona presso gli sportelli di CUP, ubicati nell’edificio C dell’Ospedale Sandro Pertini. Per poter avere accesso ai servizi sanitari erogati dal nosocomio i cittadini devono presentare obbligatoriamente un documento di identità in corso di validità e la tessera sanitaria (TEAM). I cittadini che devono sottoporsi a ricoveri o visite ambulatoriali sono tenuti a portare con sé la documentazione clinica in loro possesso ( cartelle cliniche di ricoveri effettuati in precedenza, esami diagnostici, lettere di dimissione) e la terapia farmacologica in corso di svolgimento. I referti relativi alle analisi di laboratorio effettuate presso l’Ospedale Sandro Pertini possono essere scaricati in forma gratuita direttamente dal portale della Regione Lazio: tutte le informazioni da seguire per ottenere il proprio referto online vengono fornite ai cittadini direttamente al momento dell’accettazione. In alternativa è possibile richiedere, mediante un apposito modulo, che il proprio referto venga inviato fisicamente al proprio domicilio.

Ospedale Sandro Pertini di Roma: altri servizi della struttura

Tra i servizi dei quali è possibile fruire all’Ospedale Sandro Pertini troviamo l’accoglienza al pronto soccorso, dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 16:00, il servizio sociale (per la prestazione di consulenze relative all’assistenza sociale attivate dai reparti), l’assistenza religiosa (è presente un assistente religioso cattolico ma è attivo un protocollo tra l’Asl e vari ministri di culto di altre fedi), il servizio di registrazione nascite (ubicato nell’edificio C e aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:00: si ricorda che è possibile effettuare la registrazione entro i 3 giorni successivi alla nascita, dopo tale limite ci si deve recare all’anagrafe comunale). Presso l’edificio C, 1° piano,è anche possibile ritirare i tesserini STP e ENI per gli stranieri temporaneamente presenti dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 11:30. Altri servizi erogati da questa struttura sanitaria sono quelli di donazione organi e tessuti (presso l’edificio A, al piano terra) i cui uffici sono attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 12:00. Presso l’ospedale è inoltre possibile donare il sangue al centro trasfusionale, al piano -1 dell’edificio A. Si può donare il sangue ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 7:45 alle 11:30.

All’interno dell’Ospedale Sandro Pertini è inoltre presente la camera mortuaria, nell’edificio A, aperta dal lunedì al sabato dalle ore 7:30 alle ore 17:00 e vengono inoltre erogati servizi di continuità assistenziale Ospedale-territorio su richiesta dei medici di reparto dopo la dimissione del paziente ed in accordo con il medico curante, il trasferimento verso altri istituti di cura richiesto dal medico di reparto, con ambulanze messe a disposizione dell’Asl, il servizio di dimissioni con indicazioni di terapie, diagnosi ed esami da eseguire, la distribuzione di farmaci al momento della dimissione per coprire il fabbisogno dei 7 giorni successivi alla dimissione. Al Pertini vengono anche effettuate le dimissioni protette, riservate ai pazienti che devono effettuare nuove indagini in regime ambulatoriale, e con nuovo accesso previsto entro 30 giorni.

Da alcuni anni è attivo il servizio di mediazione linguistica ed interpretariato telefonico onde consentire, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, di aiutare cittadini stranieri che necessitano di cura e assistenza ma non parlano la nostra lingua, grazie all’azione di consulenti e interpreti madrelingua. Al Pertini si trova anche un ambulatorio di fisioterapia che si occupa del recupero dei ricoverati in fase acuta nel nosocomio, ed il reparto soventi. L’ospedale presenta anche molti altri servizi non strettamente medici e ospedalieri rivolti ai pazienti, ai degenti e ai loro famigliari, nonché al personale in servizio: tra questi ricordiamo il servizio barbiere, il bar all’interno dell’edificio A, vari punti di ristoro costituiti da distributori automatici di spuntini e bevande calde e fredde. All’interno dell’ospedale è presente anche uno sportello bancario di Unicredit (operativo alle ore 8:35 alle ore 13:35 e dalle ore 14:50 alle ore 16:20 dal lunedì al venerdì), dotato di sistema bancomat. L’ospedale è dotato di un punto vendita di giornali e riviste, nell’edificio A, e del servizio di mensa destinato a familiari e visitatori dei degenti ricoverati, in cui è possibile consumare il pasto pagando alla cassa il corrispettivo previsto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *