La Casa di Babbo Natale a Roma: recensioni, indirizzo e come arrivare

Come da altre parti in Italia e nel mondo, anche a Roma è possibile visitare la Casa di Babbo Natale, un mondo che incanta soprattutto i bambini. Il fantastico mondo di Babbo Natale viene ospitato nel castello di Lunghezza a pochi chilometri da Roma.

La Casa di Babbo Natale, situata nel castello di Lunghezza circondato da un grande parco, accoglie grandi e piccoli per una giornata entusiasmante in cui respirare l’aria più natalizia possibile nella base operativa di babbo natale.

A rendere particolare la location, non solo il castello suggestivo, ma anche eventi e manifestazioni, insieme a cose e personaggi fantastici, tra i quali: la Fata delle Nevi, Willy Wonka, tanti Supereroi, principesse e Principi. Si potrà entrare anche nella fabbrica dei giocattoli degli elfi.

Quindi si fa il giro tra le camere della sua Casa – in compagnia dei fantastici personaggi, il Maggiordomo, della Governante e della Segretaria, passando per la sala da pranzo, fino alla cosmica stanza da letto, allo studio alla Pinacoteca e ovviamente la Sala del Trono.

Tutti i bambini potranno poi anche spedire la letterina a Babbo Natale, grazie all’aiuto degli Elfi e dei postini.

Non solo giro turistico per il castello, ma il fantastico mondo di Babbo Natale è comprensivo di spettacoli nel grande parco, quindi il Bosco degli Elfi e le loro atmosfere sorprendenti, il Giardino d’inverno dove Babbo Natale aspetta tutti per scattare foto-ricordi, le Fatine Fantatruccatrici e anche la Casa del cioccolato. Oltre alla paninoteca, due  bar, ristorante self-service, hot-dog, pop-corn, zucchero filato, waffel, crepes.

Come arrivare alla Casa di Babbo Natale vicino Roma

Si trova a Lunghezza, a pochi chilometri da Roma e facilmente raggiungibile per tutti grazie ai differennti collegamenti con la rete dei mezzi pubblici, in Via tenuta del Cavaliere, 230 – 00132 Lunghezza (Roma).

In auto: è possibile arrivare in auto da Roma percorrendo l’autostrada A24 (Roma- L’Aquila) e uscire a Ponte di Nona, dove vi troverete il centro commerciale Roma Est sulla vostra destra. Seguendo le indicazioni verso Lunghezza si arriva al castello in meno di cinque minuti.

Un’altra via possibile è percorrere la via Tiburtina fino all’altezza di Setteville, dove, alla rotonda dei nuovi Mercati Generali, si volta a destra imboccando via Tenuta del Cavaliere.

Dalla via Prenestina, invece, in uscita da Roma, si imbocca la via Collatina che si segue (attraversando e superando La Rustica) fino a Lunghezza.

Spostandosi con i mezzi pubblici, non è troppo complicato da raggiungere con la Metropolitana Linea B direzione Rebibbia, scendendo alla fermata Ponte Mammolo per poi prendere l’autobus Atac 041 (festivo) direzione Lunghezza. Da Largo Preneste è possibile prendere l’autobus 314 direzione Castelverde, mentre dalla fermata Grotte Celoni, su Via Casilina, la linea dell’autobus 051 sempre in direzione Lunghezza.

E’ possibile raggiungere la Casa di Babbo Natale anche in treno, con la linea Ferroviaria FR2, diretta da Roma, dalla Stazione Tiburtina direzione Tivoli, scendendo alla fermata Lunghezza. La partenza è prevista alle ore 10.41. Per il ritorno dalla Stazione Lunghezza – Roma Tiburtina. Le partenze previste sono alle ore 14.20 – 15.49 – 16.32.

La casa di Babbo Natale è aperta tutti i sabati, le domeniche e i festivi, fino al 26 dicembre. Il parco chiude alle ore 19, mentre la biglietteria alle 17.30. E’ possibile prenotare la propria entrata su internet tramite il sito ufficiale.

Per info e prenotazioni il sito ufficiale : www.fantasticocastellodibabbonatale.it o Telefono 06/2262880. Il costo del biglietto intero, dai 12 fino ai 64 anni, è di 13 euro.

Recensioni sulla Casa di Babbo Natale a Lunghezza (Roma)

Scorrendo le recensioni degli ospiti su TripAdvisor, la casa di Babbo Natale al Castello di Lunghezza ha riscosso nelle scorse edizioni un grande successo. Le recensioni possono definirsi pressoché tutte positive per l’atmosfera che si respira, per l’entusiasmo che crea soprattutto ai bambini che si ritrovano una giornata immersa in un mondo, appunto, fantastico. A mettere meno d’accordo gli animi sono soprattutto il prezzo, considerato da molti eccessivo, e l’organizzazione non sempre apprezzata. Quello che viene criticato sono anche i prezzi dei punti di ristoro e dei bar presenti nel parco, rispetto alla qualità e all’organizzazione degli eventi. A proposito degli eventi si ha davanti un bipolarismo tra chi apprezza molto e chi invece sembra essere piuttosto deluso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *